Sedia a rotelle, come scegliere quella giusta

Sedia a rotelle, come scegliere quella giusta

La sedia a rotelle o carrozzina è un ausilio indispensabile per chi presenta problemi motori, garantendo autonomia di movimento. Si rivela spesso utile anche per la mobilità di chi riporta fratture o subisce interventi agli arti inferiori.

Come scegliere la sedia a rotelle

Le carrozzine non sono tutte uguali: sul mercato sono presenti numerose tipologie di sedie a rotelle che rispondono alle più svariate esigenze. Possono essere classificate a seconda del tipo di struttura e della dotazione degli accessori. Generalmente le principali caratteristiche da considerare sono:

  • Peso: negli ultimi anni non è difficile trovare sedie a rotelle leggere, con telaio in alluminio o titanio e con peso tra gli 8 e i 16 kg, ideali per chi deve fare frequenti spostamenti e caricare la propria carrozzina in auto.
  • Struttura pieghevole: chi necessità della massima praticità in ogni ambito troverà più utili le carrozzine pieghevoli. D’altro canto le carrozzine rigide sono più comode, possono alloggiare accessori come il WC o il porta bombole, e spesso sono imbottite.
  • Autospinta o da transito: le carrozzine ad autospinta possono essere utilizzate per spostarsi in autonomia, e permetto alla persona un auto-manovra grazie ai corrimano presenti sulle ruote posteriori, con cui è possibile far girare in autonomia le ruote. Quelle da transito hanno bisogno di una persona che spinga la sedia a rotelle.
  • Sistema basculante: le carrozzine con sistema basculante e schienale reclinabile, indicate per soggetti che necessitano di riposare spesso durante la giornata.
  • Elettrica: con struttura a carrozzina o come mini scooter a 4 ruote, i dispositivi elettrici permettono uno spostamento in piena autonomia senza sforzi.

Carrozzine per persone con disabilità

La scelta della sedia a rotelle giusta dipende dal tipo di disabilità. Se la disabilità mina l’autonomia della persona, sono indicate le carrozzine con WC incorporato, spesso imbottite per garantire il massimo comfort e scongiurare le piaghe di decubito, e che siano rivestite di un materiale facilmente sanificabile. Meglio ancora se con schienale ribaltabile, in modo da garantire un facile ribaltamento della persona in posizione supina. Alcune sedie a rotelle con WC di fascia superiore presentano anche accessori aggiuntivi utili per la degenza come asta flebo o porta bombola di ossigeno, con cuscinetti appoggiagambe imbottiti. Solitamente questo tipo di sedie a rotelle sono adatte per situazioni in cui sono minori le necessità di effettuare grandi spostamenti fuori dall’ambito domestico, per cui è bene puntare tutto sul comfort e sulle esigenze della persona. Se sono frequenti gli spostamenti anche all’esterno, e si ha bisogno di una seduta larga e ancora più comoda, si dovrà optare per una sedia a rotelle da esterni come la Carrozzina Surace 585 Graziella con WC e seduta da 48 cm.

Carrozzina comoda WC Surace 585 Graziella  Carrozzina comoda WC Surace 585 Graziella Sedia a rotelle per disabili SURACE 777 con WC e ruote anteriori grandi Carrozzina per disabili SURACE 777 con WC Scooter elettrico per disabili VENUS ARDEA Scooter elettrico per disabili VENUS ARDEA

Per un tipo di disabilità che permette di spostarsi in autonomia, la scelta ricadrà sulle carrozzine ad autospinta pieghevoli, leggere e facili da trasportare per essere ripiegate, per esempio, in auto. Se invece la disabilità non permette l’utilizzo delle carrozzine ad autospinta, allora si dovranno prendere in considerazione le carrozzine elettriche o, qualora si abbia l’esigenza di percorrere lunghi tragitti su strada o marciapiede in autonomia, gli scooter elettrici per disabili. Se la disabilità riguarda infine una condizione di obesità grave, la scelta sarà per una carrozzina con seduta larga e con maggiore portata, ad autospinta in modo da garantire l’autonomia del soggetto, con ruote piene e resistenti.

Carrozzine per persone con disabilità temporanea

Se si presenta un tipo di disabilità temporanea, per esempio in seguito a una frattura o a un intervento agli arti inferiori che impediscono alla persona di muoversi autonomamente e stare in piedi, si potrà optare per la degenza per una carrozzina comoda con WC per interni. Se invece la disabilità temporanea permette sì di stare in piedi, ma impedisce gli spostamenti in autonomia, si potrà optare per la classica carrozzina ad autospinta. In questo caso la scelta dipenderà dal grado di comfort desiderato. Quello delle carrozzine ad autospinta è infatti il settore di mercato con più offerta e più comune, e spesso i materiali e le imbottiture determinano le variazioni di prezzo tra un modello e l’altro.

Carrozzine per anziani 

Le persone anziane possono andare incontro a diverse problematiche che influiscono direttamente sul loro equilibrio, diminuendo la loro capacità di movimento. Per i casi meno debilitanti si può ricorrere a un semplice deambulatore. Per i casi in cui invece non si può fare affidamento sugli arti inferiori, si potrà scegliere tra diversi tipi di carrozzine. Particolarmente indicate sono i modelli di carrozzina ad autospinta slim, le cui dimensioni contenute permettono di passare agevolmente in spazi ristretti come porte di ridotte dimensioni e corridoi.   Trova su MedicoShop.it, l’ecommerce dei prodotti Vincal, la sedia a rotelle giusta per te! Cosa aspetti a scoprire tutte le nostre offerte? carrozzine per anziani